"6° PREMIO DELLA STAMPA L’ORCIOLO D’ORO 2015"

È stato assegnato il Premio della Stampa, una delle sezioni dell’Orciolo d’Oro, il più antico concorso oleario di qualità, quest’anno alla sua 24ª edizione. Sabato scorso 23 maggio a Gradara, nella sede dell’Enohobby Club, ai piedi dello stupendo castello sulle colline tra Pesaro e Rimini legato al tragico amore di Paolo e Francesca, una giuria composta da giornalisti del food di importanti testate nazionali ha degustato 14 oli extravergine scelti da una rosa di finalisti delle varie sezioni del concorso e provenienti soprattutto dall’Italia centro-meridionale. L’assaggio, ovviamente “alla cieca”, è avvenuto alla presenza di Marta Cartoceti, fondatrice dell’Orciolo d’Oro e dell'Enohobby Club Colli Malatestiani, di cui da sempre è presidente, e di Giulio Scatolini, capo panel Unaprol e delle varie selezioni dell'Orciolo d'Oro. Ecco gli oli vincitori della 6ª edizione del Premio della Stampa nelle tre categorie di fruttato, due marchigiani e uno laziale, che hanno confermato come in un'annata difficile quale quella del 2014 sia stato possibile fare prodotti di qualità.

I premi sono stati attribuiti agli oli:

categoria fruttato leggero:
"Capsula Verde" - Az. Agraria Guerrieri - Piagge (PU)

categoria fruttato medio:
"Respiro" - Az. Agr. Massimo Mosconi - Pesaro

categoria fruttato intenso:
"Olivastro etichetta nera bio" - Az. Agr. Biologica Americo Quattrociocchi - Alatri (FR)